20 OTTOBRE 2021 - Scomparsa

Murari Gupta

Sri Murari Gupta

Sri Murari Gupta, discepolo di Sri Candrasekhara Acarya, possedeva una straordinaria umiltà. Ebbe una relazione intima durata tutta la vita con Sri Caitanya. Sebbene anziano, Murari avrebbe sempre perso nei dibattiti con Sri Nimai Pandit. Durante un'accesa discussione iniziarono a spingersi l'un l'altro. La rissa continuò nel Gange. Sollevarono così tanto fango che le donne non riuscirono a riempire le loro pentole e i brahmana non poterono fare il bagno correttamente.
 
Al kirtan notturno di Srivasa, Angam Murari Gupta soddisfaceva Gaurahari con il canto melodioso del Bhagavata. Cantava e ballava anche sapientemente. Murari Gupta ha servito Shri Chaitanya in tutti i suoi Lilla di Nadia.
 
Lord Chaitanya testò una volta l'attaccamento di Murari Gupta al suo adorabile Lord Ramachandra. Lord Gaurasundara predicò a Murari sulla suprema dolcezza e posizione di Vrajendrakumara (Krishna): "Murari, adora Krishna e prenditi rifugio in Lui. Nient'altro che il Suo servizio può soddisfare la mente". Sebbene Murari Gupta si sia in qualche modo inclinato verso Shri Krishna, il pensiero di perdere l'associazione di Lord Ramachandra lo ha devastato. Quella notte pregò Lord Rama di togliersi la vita. Lo chiese perché non poteva smettere di servire Rama, né poteva sfidare la richiesta di Shri Chaitanya.

Dopo aver pianto tutta la notte, Murari si avvicinò a Lord Chaitanya e disse: "Cosa dovrei fare? Ho venduto la testa ai piedi di loto di Lord Ramachandra. Ma se infrangessi il tuo ordine di adorare Lord Shri Krishna, allora cosa posso fare?"

Sorridendo, Sri Gaura Raya rispose: "Tutte le glorie a Murari Gupta! Sei così fissato nella tua adorazione che persino la mia richiesta non ha potuto farti pensare. Questo è esattamente il tipo di amore e affetto che il servitore deve avere per i piedi di loto del Signore. Anche se il Signore vuole la separazione, un Devoto non può abbandonare il riparo dei Suoi piedi di loto. Solo per mettere alla prova la tua ferma fede nel tuo Signore ti ho ripetutamente chiesto di cambiare la tua adorazione da Lord Rama a Lord Krishna. "

Congratulandosi con Murari Gupta, il Signore continuò, "Sei l'incarnazione di Hanuman, l'eterno servitore di Lord Rama. Pertanto, perché dovresti rinunciare al tuo culto di Lord Rama?"
 
   In un altro momento, Sri Caitanya mostrò la sua forma di Sri Ramacandra con Janaki, Laksmana e una moltitudine di scimmie che recitavano inni e preghiere. Vedendosi tra quelle scimmie nella sua forma originale come Hanuman, Murari Gupta svenne. A Katva, quando Sri Caitanya prese il sannyasa, Murari rimase a piangere piangendo come un bambino. E quando Sriman Mahaprabhu si trasferì a Jagannatha Puri, Murari e sua moglie recarono là ogni anno per assaporare la compagnia del Signore.
 
Da quando è nato in una dinastia di medici vedici ayur Murari Gupta ha praticato la medicina. Ma la sua pratica era unica in quanto curava i disturbi fisici del suo paziente e li liberava anche dalla malattia dell'esistenza materiale. Scrisse la prima biografia di Sri Caitanya Mahaprabhu, un'importante opera sanscrita intitolata Sri Caitanya Carita Mahakavya. Il suo samadhi si trova nell'area dei 64 samadhi.