19/11/2021 - Apparizione

 Sri Nimbarka

Sri Nimbarcacarya

È difficile trovare biografie accurate, ma le autorità in materia concordano sul fatto che Sri Nimbarkacarya predicò la coscienza di Krishna circa trecento anni prima dell'avvento di Sri Caitanya Mahaprabhu.

Nel "Navadwipa Dhama Mahatyam", Srila Bhaktivinoda Thakura dice che Nimbarka precedentemente adorava il Signore Siva a Bilva Paksha, Rudradwipa (Navadwipa) ma un giorno il Signore Siva gli apparve e gli ordinò di prendere l'iniziazione nella Kumara Sampradaya da un sadhu che stava meditando nelle vicinanze. Nimbarka ricevette il mantra di Radha-Krishna e continuò a vivere a Navadwipa. Seguendo gli insegnamenti della Sanat-Kumara Samhita, adorò Radha e Krishna con grande amore. Presto Radha e Krishna apparvero davanti a Nimbarka. Allora la Coppia Divina manifestò la Loro forma unificata come Sri Gauranga Mahaprabhu.

Il Signore Gauranga disse: "Nimbarka, in futuro, quando inizierò il Mio movimento del sankirtana, predicherò personalmente la perfetta filosofia trascendentale di acintya-bheda-abheda-tattva. Prenderò l'essenza delle filosofie di Madhva, Ramanuja, Vishnuswami. Da te Nimbarka, prenderò due principi importanti: (1) La necessità di prendere rifugio in Srimati Radharani. (2) L'alta stima dell'amore delle gopi di Vraja per Sri Krishna." Il Signore Gauranga scomparve dopo aver così istruito Nimbarka. Versando lacrime di estasi, Nimbarka lasciò Navadwipa per iniziare la sua missione di predicazione. Nel Caitanya lila, Nimbarka è apparso come Keshava Kashmiri e ricevette l'amore per Dio direttamente da Nimai Pandit.

Ci sono sorprendenti somiglianze tra i Gaudiya e i Nimbarka. I seguaci di Nimbarka accettano le sei forme di resa, praticano le nove arti della bhakti e credono nei dasa mula (dieci punti cardinali della filosofia Gaudiya). Adorano anche Radha e Krishna a Vrindavana. Adorano Srimati Radharani come il devoto più alto e accettano che l'amore delle gopi per Krishna sia supremo. Con japa, bhajan e kirtan i Nimbarka cantano la loro versione del maha-mantra: Radhe Krishna Radhe Krishna Krishna Krishna Radhe.Radhe, Radhe Syama Radhe Syama Syama Syama Radhe Radhe.

A Vrindavana, a circa un miglio da Govardhana, c'è il villaggio di Nimgaon, che prende il nome da Nimbarkacarya, che vi abitò fin dall'infanzia e in seguito vi eseguì il bhajana. Molti dei luoghi di svago di Radha-Krishna a Vrindavana sono ora gestiti dalla sampradaya di Nimbarka. A Mathura-Vrindavana, innumerevoli devoti seguono il sentiero della bhakti di Nimbarka. Lo Sriji Mandir, appena fuori Loi Bazaar a Vrindavana, funge da centro della sampradaya di Nimbarka.