Cerca

Language

Sridhara Thakura

14 GIUGNO 2022 - Scomparsa

Sri Sridhara Pandita

C'era un grande devoto di Sri Caitanya, conosciuto come Kholaveca Sridhara, che era un uomo molto povero. La sua attività era quella di fare e vendere tazze fatte con le foglie dei banani e il suo reddito era quasi nullo. Tuttavia, spendeva il cinquanta per cento del suo piccolo reddito per l'adorazione del Gange, e con l'altro cinquanta per cento viveva in qualche modo. Sri Caitanya una volta si rivelò a questo devoto confidenziale, Kholaveca Sridhara, e gli offrì tutta l'opulenza che desiderava. Ma Sridhara informò il Signore che non voleva alcuna opulenza materiale. Era abbastanza felice nella sua posizione attuale e voleva solo ottenere una fede e una devozione incrollabili ai piedi di loto di Sri Caitanya. Questa è la posizione dei puri devoti. Se possono essere impegnati ventiquattro ore al giorno nel servizio devozionale, non vogliono nient'altro, nemmeno la felicità della liberazione o di diventare tutt'uno con il Supremo. (AC Bhaktivedanta Swami Prabhupada. Nettare della devozione. Capitolo 1. Caratteristiche del puro servizio devozionale.)

kholavechaataya khyaatah
panditah shridharo dvijah
aasid vraje haasya kaari
yo naamnaa kusumaasavah

TRADUZIONE

“Il pastorello di nome Kusumasava, che scherzava con Sri Krishna e Lo faceva ridere a Vrajabhumi, apparve nei passatempi di Sri Caitanya come il dotto brahmana di nome Kholavecha Sridhara”. (Gaura-ganodesh-dipika 133.)

kholaveca sevakera dekha bhagya-sima
brahma siva kande yara dekhiya mahima
dhane jane panditye krishna nahi pai
kevala bhaktira vasa caitanya-gosani

TRADUZIONE

“Ecco la grande fortuna del devoto Kholaveca. Il Signore Brahma e Siva piansero vedendo la sua grandezza. Non si può raggiungere il Signore Krishna con una grande ricchezza, seguaci o conoscenza. Sri Caitanya Mahaprabhu è controllato solo dalla pura devozione. “Il Signore Sri Caitanya Mahaprabhu aveva un devoto molto sincero il cui nome era Kholaveca Sridhara e il cui unico compito era vendere vasi fatti con le foglie dei banani. Qualunque fosse il reddito che aveva, usava il cinquanta per cento per l'adorazione della madre Gange, e con l'altro cinquanta per cento provvedeva alle sue necessità. Nel complesso, era così povero che viveva in una casetta che aveva il tetto rotto con molti buchi. Non poteva permettersi utensili di ottone, e quindi beveva l'acqua da una pentola di ferro. Tuttavia, era un grande devoto di Sri Caitanya Mahaprabhu. È un tipico esempio di come un uomo povero senza beni materiali possa diventare un devoto più eccelso del Signore. La conclusione è che non si può ottenere rifugio ai piedi di loto di Sri Krishna o Sri Caitanya Gosani attraverso l'opulenza materiale; quel rifugio è raggiungibile solo mediante il puro servizio devozionale.(A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada. Srimad Bhagavatam 5:19:7 spiegazione.)

khola-veca sridhara prabhura priya-dasa
yanha-sane prabhu kare nitya parihasa

TRADUZIONE

«Il ventinovesimo ramo era Sridhara, un commerciante di foglie di banano. Era un servitore molto caro del Signore. In molte occasioni il Signore scherzò con lui”.

SPIEGAZIONE

Sridhara era un povero brahmana che si guadagnava da vivere vendendo la corteccia di banano da trasformare in tazze. Molto probabilmente aveva un giardino di banani e raccoglieva le foglie, la buccia e la polpa dei banani per venderli quotidianamente al mercato. Egli spendeva il cinquanta per cento del suo reddito per adorare il Gange e la rimanenza la usava per la sua sussistenza. Quando Sri Caitanya Mahaprabhu iniziò il Suo movimento di disobbedienza civile sfidando il Kazi, Sridhara danzò in giubilo. Il Signore beveva l'acqua dalla sua brocca. Sridhara presentò una zucca a Sacidevi da cucinare prima che Sri Caitanya prendesse il sannyasa. Ogni anno andava a trovare Sri Caitanya Mahaprabhu a Jagannatha Puri. Secondo Kavi-karnapura, Sridhara era un pastorello di Vrindavana il cui nome era Kusumasava. Nella sua Gaura-ganoddesa-dipika, versetto 133, si afferma:

khola-vecataya khyatah
panditah sridharo dvijah
asid vraje hasya-karo
yo namna kusumasavah

TRADUZIONE

"Il pastorello noto come Kusumasava, nel krishna-lila, divenne in seguito Kholaveca Sridhara durante il lila di Caitanya Mahaprabhu a Navadvipa". (C.C. Adi-lila 10.68)

prabhu yanra nitya laya thoda-moca-phala
yanra phuta-lauhapatre prabhu pila jala

TRADUZIONE

“Ogni giorno Sri Caitanya Mahaprabhu prendeva scherzosamente frutti, fiori e polpa da Sridhara e beveva dalla sua pentola di ferro rotta”.
“C'è la storia di Kholaveca Sridhara, un devoto di Sri Caitanya, che sebbene fosse un uomo molto povero, diede metà del suo misero reddito per adorare Madre Gange e, così facendo, fece grande piacere al Signore. Non è tanto importante la quantità di libri che distribuiamo, ma servire Krishna nel miglior modo possibile e dipendere da Lui per i risultati”.(A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada. Letter to Dharma – 22 April1972. Tokyo

Riflessioni

Comunicare

Comunicare Comunicare è una delle necessità essenziali dell'uomo contemporaneo. I massmedia, radio, giornali e televisione, rendono la nostra epoca diversa da quelle che l'hanno preceduta. Per migliaia di anni, miliardi di uomini e donne sono nati, hanno vissuto e sono morti ignorando quanto... Leggi tutto

Giustizia: utopia o realtà

Giustizia: Utopia o realtà? Oggi molta gente si chiede sempre più spesso se la Giustizia sia un valore concreto in cui credere e per cui vale la pena di lottare con determinazione, oppure se non sia solo un'utopia per idealisti sentimentali. Poiché viviamo in una società in avanzato stato di... Leggi tutto

Perché cantare Hare Krishna

Perché cantare Hare Krishna? Ecco una pagina piena di ragioni per cantare Hare Krishna. Per contenere le dimensioni dell'articolo non sono stati inseriti i riferimenti e le note che le sostengono pienamente ma che potete facilmente trovare negli scritti vedici come la Bhagavad-gita, le Upanisad,... Leggi tutto

Da maestro a discepolo

 Da maestro a discepolo Nelle pagine della rivista Back to Godhead (Ritorno a Dio) si può spesso incontrare il termine 'successione di maestri' o 'successione disciplica'. E' la traduzione della parola sanscrita parampara. Il significato della parola è semplice ma molto importante. La... Leggi tutto

Sostieni anche tu il Movimento di Sri Caitanya...

Con un piccolo sforzo otterrai un grande risultato!

Ricorrenze del mese

Sri Srivasa Pandita

23 GIUGNO 2022 - Scomparsa Sri Srivasa Pandit jaya jaya shrivasadi yata bhakta-gana, shri-krishna-caitanya prabhu-yanra prana-dhana "Tutte le glorie ai molti devoti del mondo,...

Sri Vakresvara Pandita

18 GIUGNO 2022 - Apparizione Sri Vakresvara Pandita Sri Vakresvara Pandit era presente ai passatempi di Sri Caitanya Mahaprabhu a Navadvipa e dopo che Lui prese sannyasi Lo...

Sri Gadadhara Pandita

28 GIUGNO 2022 - Scomparsa   Sri Gadadhara Pandita   gadadhara-panditera suddha gadha bhava, rukmini-devira yaiche ‘daksina-svabhava’   “L’amore estatico...

Srimati Gangamata Gosvamini

9 GIUGNO 2022 - Apparizione Srimati Gangamata Gosvamini   Gangamata Goswamini era la figlia del re del Bengala Naresa Narayana. Già nell’infanzia mostrò una profonda...

Sri Baladeva Vidyabhusana

9 GIUGNO 2029 - Scomparsa Sri Baladeva Vidyabushana La data della nascita di Baladeva Vidyabhushana (anche chiamato Sri Govinda dasa) non è sicura: dovrebbe essere verso la...

Pandava Nirjala Ekadasi

10 GIUGNO 2022 Pandava Nirjala Ekadasi La storia Una volta Bhimasena, il fratello più giovane di Maharaja Yudhisthira, chiese al grande saggio Srila Vyasadeva, il grande...

Srila Bhaktivinoda Thakura

28 GIUGNO 2022 - Scomparsa  Srila Bhaktivinoda Thakura   Nel 1500 circa, l'incarnazione del Signore, Sri Krishna Caitanya Mahaprabhu, iniziò il Movimento Hare...

Sri Syamananda Prabhu

15 GIUGNO 2022 - Scomparsa Syamananda Pandit Krishna Mandal e sua moglie, Durika Dasi, erano Bengalesi che si erano stabiliti a Dandeshwar (Darendra Bahadurapur), nel...

Sri Sridhara Pandita

14 GIUGNO 2022 - Scomparsa Sri Sridhara Pandita C'era un grande devoto di Sri Caitanya, conosciuto come Kholaveca Sridhara, che era un uomo molto povero. La sua attività era...

Sri Mukunda Datta

14 GIUGNO 2022 - Scomparsa Sri Mukunda Datta Mukunda Datta, il figlio di Vasudeva Datta, era un campagno di classe del Signore Caitanya. Mukunda Datta aveva una voce...

Gundica Marjana

30 GIUGNO 2022 Gundica marjana Sri Caitanya Caritamrita Madhya 12 - Sommario Nel suo Amrita-pravaha-bhasya, Srila Bhaktivinoda Thakura sintetizza così questo capitolo. Il re...

Studio sulla Bhagavad-gita


Un breve riassunto

Un breve riassunto della Bhagavad-gita La Bhagavad-gita inizia con il re cieco Dhritarastra che chiede al...

Un sommario - 1a parte

Un sommario della Bhagavad-gita (parte I) La luce della Gita di Kalakantha Dasa Bhagavad-gita significa "il canto (gita)...

Un sommario - 2a parte

Un sommario della Bhagavad-gita (parte II) La luce della Gita di Kalakantha Dasa   "Sono la fonte di tutti...

Domande e risposte - 1a…

(1a parte) Domande e risposte sulla Bhagavad-gita Che cos'è la Bhagavad-gita? La Bhagavad-gita ("Il canto del Signore"), nota...

Domande e risposte - 2a…

(2a parte) Domande e risposte sulla Bhagavad-gita Che cosa sono i jiva? I jiva siamo noi, esseri viventi...

Capitolo 01

1° Capitolo Sul campo di battaglia di Kuruksetra a. I preparativi per la guerra (1.1-27) 1. Sańjaya informa...

Capitolo 02

2° Capitolo Il contenuto della Bhagavad-gita a. Arjuna si sottomette a Krishna, e Krishna si accinge ad...

Capitolo 03

3° Capitolo Il karma-yoga a. La confusione: Rinunciare o agire (3.1-2) Arjuna chiede a Krishna come mai Lui...

Capitolo 04

4° Capitolo La conoscenza trascendentale a. La conoscenza trascendentale che riguarda Krishna (4.1-10) 1. Questa Bhagavad-gita precedentemente fu...

Capitolo 05

b. Agire con distacco (5.7-12) 1. Un'anima pura non rimane legata perché, sebbene agisca, essa fissa...

Capitolo 06

6° Capitolo Il dhyana-yoga a. Avanzare nello yoga tramite il distacco (6.1-4) 1. Il sannyasa e lo yoga...

Capitolo 07

7° Capitolo La conocenza dell'Assoluto   a. Conoscere Krishna  completamente tramite l'ascolto (7.1-3) Krishna chiede ad Arjuna di ascoltare...

Capitolo 08

8° Capitolo Raggiungere il Supremo a. Krishna risponde alle domande di Arjuna (8.1-4) Arjuna pone otto domande a...

Capitolo 09

9° Capitolo La conoscenza più confidenziale   a. Ascoltare di Krishna: qualità da sviluppare e da evitare. (9.1-3) La...

Capitolo 10

10° Capitolo L'opulenza dell'Assoluto   a. La posizione di Krishna come l'origine di ogni cosa (10.1-7) 1. Chiunque conosca...

Capitolo 11

11° Capitolo La forma universale a. La domanda di Arjuna e la descrizione di Krishna della forma...

Capitolo 12

12° Capitolo Il servizio di devozione a. La bhakti supera l'impersonalismo (12.1-7) 1. Colui che fissa la mente...

Capitolo 13

13° Capitolo La natura, il beneficiario e la coscienza a. Le sei domande di Arjuna (13.1) Arjuna chiede...

Capitolo 14

14° Capitolo Le tre influenze della natura materiale a. La liberazione e il condizionamento dell'essere vivente (14.1-4) 1...

Capitolo 15

15° Capitolo Lo yoga della Persona Suprema a. Distaccarsi dal mondo materiale, il riflesso del mondo spirituale...

Capitolo 16

16° Capitolo Natura divina e natura demoniaca a. Qualità trascendentali e qualità demoniache (16.1-6) 1. Vengono menzionate 26...

Capitolo 17

17° Capitolo Le divisioni della fede a. Le influenze determinano le proprie attività: fede e adorazione secondo...

Capitolo 18

18° Capitolo La perfetta rinuncia a. Agire con distacco è la vera rinuncia e agendo in questo...

Il Dharma

Il dharma nella Bhagavad-gita Sri Krishna cambia la comprensione di Arjuna  per quanto riguarda la...

Krishna è Dio

Krishna è Dio, la Persona Suprema   Nell'Atharva-veda, la  Gopala-tapani Upanisad dichiara direttamente che Krishna, è Dio...

L'antica scienza dell'agire

  L'antica scienza dell'agire Forse avrete sentito il racconto di alcuni ricchi mercanti o di baroni turbolenti...

La scala dello Yoga

  La scala dello yoga Dal fondo alla cima Si può iniziare la propria "scalata" sulla scala dello...

Le qualità della virtù

  Le qualità della virtù Il compimento delle tre austerità che seguono, sono dette qualità della virtù...

Social Network



Seguici su...

facebook
© 2020 Iskcon Milano.

Digiuni

Scomparsa di Srila Bhaktivinoda Thakura: digiuno fino a mezzogiorno.

 

 

Ekadasi. Digiuno di cereali e legumi per Yogini Ekadasi. Per la zona di Bergamo domani rompere il digiuno tra le 05:33 e le 10:47.

Digiuno di cereali e legumi fino a domani mattina per Pandava Nirjala Ekadasi. Per la zona di Bergamo domani rompere il digiuno tra le 07:44 e le 10:45.

 

Publish modules to the "offcanvs" position.

Free Joomla templates by L.THEME