Cerca

Language

18 GIUGNO 2022 - Apparizione

vakresvara

Sri Vakresvara Pandita

Sri Vakresvara Pandit era presente ai passatempi di Sri Caitanya Mahaprabhu a Navadvipa e dopo che Lui prese sannyasi Lo accompagnò a Jagannatha Puri. Durante la permanenza del Signore a Puri Vakresvara Pandit continuò a vivere con Lui. Sri Vakresvara Pandit nacque nel villaggio di Guptiparanear Triveni. Era un un cantante nei kirtan e un ballerino particolarmente abile, avrebbe potuto danzare senza interruzione anche per 72 ore.

Quando Sri Caitanya Mahaprabhu iniziò i Suoi divertimenti, a Navadvipa, del canto congregazionale dei santi nomi di Sri Hari, Vakresvara Pandit, nel gruppo, era un importante cantante e ballerino. Fu per la sua misericordia che Devananda Pandita fu salvato dalla collera di Sri Caitanya Mahaprabhu. Partecipò anche al viaggio del Signore a Ramakeli. Devananda Pandit, all'epoca, era noto come principale docente sul Bhagavat. Un giorno Srivas Pandit, che era andato ad ascoltare una lezione di Devananda Pandit sul Bhagavat, colto da amore estatico si mise a piangere. Tutto ciò si svolse di fronte a Devananda Pandit che non impedì, ai suoi ignoranti studenti, di espellere un tale vaisnava dall'assemblea.

Ci sono due tipi di Bhagavat, il libro Bhagavat e il devoto Bhagavat. Per questa ragione Devananda Pandit rimase coinvolto nell'offesa a un grande devoto (maha-bhagavat). Quando Sri Caitanya Mahaprabhu venne a sapere di come avevano mancato di  rispetto a Srivas Pandit, il Suo caro devoto, diede molte istruzioni riguardo al Bhagavat. Disse che coloro che leggon il libro Bhagavat ma non rispettano il devoto Bhagavat, sono semplicemente dei criminali e anche sedovessero leggere il libro Bhagavat per decenni, non raggiungeranno mai l'amore per Dio. Il devoto Bhagavat e il libro Bhagavat non sono differenti. Per poter comprendere il libro Bhagavat bisogna prima servire sinceramente il devoto Bhagavat. Pertanto Sri Caitanya Mahaprabhu trascurò Devananda e non gli mostrò la Sua misericordia. Una sera Vakrasvera Pandit andò a casa di un devoto a Kulia, sulle rive del Gange a Nadia, per danzare e cantare i santi nomi. Ricevuta la notizia propizia, Devananda, si recò all'incontro e, dopo aver visto la comparsa dei sintomi dell'amore divino in Srivasa, rimase incantato. A poco a poco si radunò una grande folla e Devananda Pandit prese un bastone tra le mani e mantenne la folla a debita distanza per evitare che intralciasse la danza estatica di Vakresvara Pandita.
   
In questo modo, Vakresvara Pandit, quella notte cantò e danzò per due praharas (sei ore), poi quando ebbe finito, si sedette. Allora Devananda si avvicinò ed offrì dandavat ai piedi di loto di Sri Vakresvara Pandit, che, soddisfatto del suo servizio, lo benedì con le parole krishna-bhaktihauk: "Che tu possa ottenere la devozione per Krishna". Per la misericordia di Vakresvara Pandita, da quel giorno, la bhakti si risvegliò nel cuore di Devananda Pandita. In seguito, quando venne a Nadia per avere il darsana di Sua madre e di madre Ganga, anche Mahaprabhu concesse, a Kulia, la Sua misericordia a Devananda Pandit poiché, Egli disse: "Ho notato che tu hai servito Vakrasvara Pandita. Il cuore di Vakresvara è completamente impregnato dell'energia trascendentale del Signore e chi lo serve raggiunge i piedi di loto di Krishna. Il suo cuore è la dimora personale di Sri Krishna, e come Sri Krishna danza, anche Vakresvara danza. Ovunque si possa ottenere l'associazione di Vakresvara, quel luogo è la somma di tutti i luoghi santi ed è buono come Vaikuntha".
 
Gopal Guru Gosvami, che era discepolo di Vakresvara Pandit, ebbe un discepolo di nome Sri Dhyan Candra Gosvami. Nel suo Dhyan Candra Paddhati, Dhyan Candra Gosvami ha scritto: "Quella persona che era molto esperta nelle arti del canto e della danza, la gopi Tungavidya, è attualmente nota nel mondo con il nome di Vakresvara Pandita. Egli apparve il quinto giorno della notte di luna calante nel mese di Asar (Ashadha - giugno/luglio - mese di Vamana) e ha chiuso i suoi passatempi in questo mondo il sesto giorno di luna crescente del mese di Asar. Dalla Sri Caitanya Caritamrita:

[C. C. Adi 10.18]

Sri Caitanya Mahaprabhu personalmente cantò, mentre Vakresvara Pandita danzava; allora Vakresvara Pandita cadde ai piedi di loto del Signore e ponunciò le seguenti parole.

[C. C. Adi 10.19]

"O Candramukha! Ti prego, dammi diecimila Gandharva che cantino mentre io danzo, e allora sarò immensamente felice".

[C. C. Adi 10.20]

Sri Caitanya rispose: "Ho solo un'ala come te, ma se ne avessi  un'altra certamente potrei  volare nel cielo!"

Vakresvara Pandita si prese cura delle divinità di Sri Sri Radha-kanta, che adorò nella casa di Kasi Misra, che era anche la casa di Sri Caitanya Mahaprabhu (Gambhira). Queste divinità sono tuttora adorate nello stesso luogo.

Riflessioni

Comunicare

Comunicare Comunicare è una delle necessità essenziali dell'uomo contemporaneo. I massmedia, radio, giornali e televisione, rendono la nostra epoca diversa da quelle che l'hanno preceduta. Per migliaia di anni, miliardi di uomini e donne sono nati, hanno vissuto e sono morti ignorando quanto... Leggi tutto

Giustizia: utopia o realtà

Giustizia: Utopia o realtà? Oggi molta gente si chiede sempre più spesso se la Giustizia sia un valore concreto in cui credere e per cui vale la pena di lottare con determinazione, oppure se non sia solo un'utopia per idealisti sentimentali. Poiché viviamo in una società in avanzato stato di... Leggi tutto

Perché cantare Hare Krishna

Perché cantare Hare Krishna? Ecco una pagina piena di ragioni per cantare Hare Krishna. Per contenere le dimensioni dell'articolo non sono stati inseriti i riferimenti e le note che le sostengono pienamente ma che potete facilmente trovare negli scritti vedici come la Bhagavad-gita, le Upanisad,... Leggi tutto

Da maestro a discepolo

 Da maestro a discepolo Nelle pagine della rivista Back to Godhead (Ritorno a Dio) si può spesso incontrare il termine 'successione di maestri' o 'successione disciplica'. E' la traduzione della parola sanscrita parampara. Il significato della parola è semplice ma molto importante. La... Leggi tutto

Sostieni anche tu il Movimento di Sri Caitanya...

Con un piccolo sforzo otterrai un grande risultato!

Ricorrenze del mese

Sri Srivasa Pandita

23 GIUGNO 2022 - Scomparsa Sri Srivasa Pandit jaya jaya shrivasadi yata bhakta-gana, shri-krishna-caitanya prabhu-yanra prana-dhana "Tutte le glorie ai molti devoti del mondo,...

Sri Vakresvara Pandita

18 GIUGNO 2022 - Apparizione Sri Vakresvara Pandita Sri Vakresvara Pandit era presente ai passatempi di Sri Caitanya Mahaprabhu a Navadvipa e dopo che Lui prese sannyasi Lo...

Sri Gadadhara Pandita

28 GIUGNO 2022 - Scomparsa   Sri Gadadhara Pandita   gadadhara-panditera suddha gadha bhava, rukmini-devira yaiche ‘daksina-svabhava’   “L’amore estatico...

Srimati Gangamata Gosvamini

9 GIUGNO 2022 - Apparizione Srimati Gangamata Gosvamini   Gangamata Goswamini era la figlia del re del Bengala Naresa Narayana. Già nell’infanzia mostrò una profonda...

Sri Baladeva Vidyabhusana

9 GIUGNO 2029 - Scomparsa Sri Baladeva Vidyabushana La data della nascita di Baladeva Vidyabhushana (anche chiamato Sri Govinda dasa) non è sicura: dovrebbe essere verso la...

Pandava Nirjala Ekadasi

10 GIUGNO 2022 Pandava Nirjala Ekadasi La storia Una volta Bhimasena, il fratello più giovane di Maharaja Yudhisthira, chiese al grande saggio Srila Vyasadeva, il grande...

Srila Bhaktivinoda Thakura

28 GIUGNO 2022 - Scomparsa  Srila Bhaktivinoda Thakura   Nel 1500 circa, l'incarnazione del Signore, Sri Krishna Caitanya Mahaprabhu, iniziò il Movimento Hare...

Sri Syamananda Prabhu

15 GIUGNO 2022 - Scomparsa Syamananda Pandit Krishna Mandal e sua moglie, Durika Dasi, erano Bengalesi che si erano stabiliti a Dandeshwar (Darendra Bahadurapur), nel...

Sri Sridhara Pandita

14 GIUGNO 2022 - Scomparsa Sri Sridhara Pandita C'era un grande devoto di Sri Caitanya, conosciuto come Kholaveca Sridhara, che era un uomo molto povero. La sua attività era...

Sri Mukunda Datta

14 GIUGNO 2022 - Scomparsa Sri Mukunda Datta Mukunda Datta, il figlio di Vasudeva Datta, era un campagno di classe del Signore Caitanya. Mukunda Datta aveva una voce...

Gundica Marjana

30 GIUGNO 2022 Gundica marjana Sri Caitanya Caritamrita Madhya 12 - Sommario Nel suo Amrita-pravaha-bhasya, Srila Bhaktivinoda Thakura sintetizza così questo capitolo. Il re...

Studio sulla Bhagavad-gita


Un breve riassunto

Un breve riassunto della Bhagavad-gita La Bhagavad-gita inizia con il re cieco Dhritarastra che chiede al...

Un sommario - 1a parte

Un sommario della Bhagavad-gita (parte I) La luce della Gita di Kalakantha Dasa Bhagavad-gita significa "il canto (gita)...

Un sommario - 2a parte

Un sommario della Bhagavad-gita (parte II) La luce della Gita di Kalakantha Dasa   "Sono la fonte di tutti...

Domande e risposte - 1a…

(1a parte) Domande e risposte sulla Bhagavad-gita Che cos'è la Bhagavad-gita? La Bhagavad-gita ("Il canto del Signore"), nota...

Domande e risposte - 2a…

(2a parte) Domande e risposte sulla Bhagavad-gita Che cosa sono i jiva? I jiva siamo noi, esseri viventi...

Capitolo 01

1° Capitolo Sul campo di battaglia di Kuruksetra a. I preparativi per la guerra (1.1-27) 1. Sańjaya informa...

Capitolo 02

2° Capitolo Il contenuto della Bhagavad-gita a. Arjuna si sottomette a Krishna, e Krishna si accinge ad...

Capitolo 03

3° Capitolo Il karma-yoga a. La confusione: Rinunciare o agire (3.1-2) Arjuna chiede a Krishna come mai Lui...

Capitolo 04

4° Capitolo La conoscenza trascendentale a. La conoscenza trascendentale che riguarda Krishna (4.1-10) 1. Questa Bhagavad-gita precedentemente fu...

Capitolo 05

b. Agire con distacco (5.7-12) 1. Un'anima pura non rimane legata perché, sebbene agisca, essa fissa...

Capitolo 06

6° Capitolo Il dhyana-yoga a. Avanzare nello yoga tramite il distacco (6.1-4) 1. Il sannyasa e lo yoga...

Capitolo 07

7° Capitolo La conocenza dell'Assoluto   a. Conoscere Krishna  completamente tramite l'ascolto (7.1-3) Krishna chiede ad Arjuna di ascoltare...

Capitolo 08

8° Capitolo Raggiungere il Supremo a. Krishna risponde alle domande di Arjuna (8.1-4) Arjuna pone otto domande a...

Capitolo 09

9° Capitolo La conoscenza più confidenziale   a. Ascoltare di Krishna: qualità da sviluppare e da evitare. (9.1-3) La...

Capitolo 10

10° Capitolo L'opulenza dell'Assoluto   a. La posizione di Krishna come l'origine di ogni cosa (10.1-7) 1. Chiunque conosca...

Capitolo 11

11° Capitolo La forma universale a. La domanda di Arjuna e la descrizione di Krishna della forma...

Capitolo 12

12° Capitolo Il servizio di devozione a. La bhakti supera l'impersonalismo (12.1-7) 1. Colui che fissa la mente...

Capitolo 13

13° Capitolo La natura, il beneficiario e la coscienza a. Le sei domande di Arjuna (13.1) Arjuna chiede...

Capitolo 14

14° Capitolo Le tre influenze della natura materiale a. La liberazione e il condizionamento dell'essere vivente (14.1-4) 1...

Capitolo 15

15° Capitolo Lo yoga della Persona Suprema a. Distaccarsi dal mondo materiale, il riflesso del mondo spirituale...

Capitolo 16

16° Capitolo Natura divina e natura demoniaca a. Qualità trascendentali e qualità demoniache (16.1-6) 1. Vengono menzionate 26...

Capitolo 17

17° Capitolo Le divisioni della fede a. Le influenze determinano le proprie attività: fede e adorazione secondo...

Capitolo 18

18° Capitolo La perfetta rinuncia a. Agire con distacco è la vera rinuncia e agendo in questo...

Il Dharma

Il dharma nella Bhagavad-gita Sri Krishna cambia la comprensione di Arjuna  per quanto riguarda la...

Krishna è Dio

Krishna è Dio, la Persona Suprema   Nell'Atharva-veda, la  Gopala-tapani Upanisad dichiara direttamente che Krishna, è Dio...

L'antica scienza dell'agire

  L'antica scienza dell'agire Forse avrete sentito il racconto di alcuni ricchi mercanti o di baroni turbolenti...

La scala dello Yoga

  La scala dello yoga Dal fondo alla cima Si può iniziare la propria "scalata" sulla scala dello...

Le qualità della virtù

  Le qualità della virtù Il compimento delle tre austerità che seguono, sono dette qualità della virtù...

Social Network



Seguici su...

facebook
© 2020 Iskcon Milano.

Digiuni

Scomparsa di Srila Bhaktivinoda Thakura: digiuno fino a mezzogiorno.

 

 

Ekadasi. Digiuno di cereali e legumi per Yogini Ekadasi. Per la zona di Bergamo domani rompere il digiuno tra le 05:33 e le 10:47.

Digiuno di cereali e legumi fino a domani mattina per Pandava Nirjala Ekadasi. Per la zona di Bergamo domani rompere il digiuno tra le 07:44 e le 10:45.

 

Publish modules to the "offcanvs" position.

Free Joomla templates by L.THEME