totagopinath

La storia di Sri Tota Gopinatha

Sri Tota Gopinatha è una divinità del Signore Sri Krishna squisitamente bella, che si è auto- manifestata. Sri Tota Gopinatha è anche una divinità unica perché è l'unica divinità di Krishna al mondo "seduta" mentre suona il suo flauto. Tota Gopinatha ha una qualità così affascinante e carismatica che attira continuamente il Suo darshana.

Srila Vrindavana Thakura esaltò il suo potere: "Anche un ateo estremo cambierà vedendo la divinità di Gopinatha". Alle 7 del mattino durante il periodo del darshana, su richiesta, il pujari può mostrare una piccola striscia dorata sul ginocchio destro di Gopinatha dove Mahaprabhu entrò nel Signore.

ASPETTO DI SRI TOTA GOPINATHA

Il tempio di Gopinatha si trova a Sri Ksetra Jagannatha Puri Dhama in un'area chiamata Yamesvara Tota. Quando Sri Caitanya Mahaprabhu prese il sannyasa, rimase a Jagannatha Puri Dhama per 18 anni. Anche Sri Gadadhara Pandita venne con Mahaprabhu mentre la maggior parte degli altri associati di Mahaprabhu a Navadvipa rimasero nel Bengala.venivano a Puri solo una volta all'anno, per i quattro mesi della stagione delle piogge, per assistere il Signore Jagannatha Rathayatra e per vedere Sri Caitanya Mahaprabhu. Ma a Gadadhara Pandita, che non poteva sopportare di essere separato dal Signore, così come il Signore non poteva sopportare di essere separato da Lui, fu permesso di stare con Mahaprabhu a Puri.

Gadadhara Pandita risiedeva qui nel tempio Sri Tota Gopinatha e in questo tranquillo giardino di alberi e piante rampicanti, recitava lo Srimad-Bhagavatam ogni pomeriggio. Mahaprabhu partecipava regolarmente e ascoltava 100 volte raccontare le storie di Dhruva Maharaj e Prahlada Maharaj. Un giorno qui, Sri Caitanyadeva sperimentò un'immensa separazione dal Signore Krishna. Gridando: "Dov'è il mio Prananatha", Gauranga iniziò a scavare la terra per cercare il Suo Signore. Sentendo la mukuta di pietra scolpita di un murti sotto terra, Gaurahari dichiarò: “Gadai, ho trovato un tesoro molto prezioso qui. Vorresti accettarlo? " Notando la testa di una murti che emergeva dalla sabbia, Gadadhara aiutò Gauranga a scoprire la più bella divinità del Signore Supremo Sri Krishna. Mahaprabhu chiamò la Divinità Gopinatha, e poiché apparve in questo giardino chiamato tota in Oriya i devoti Lo chiamarono Tota Gopinatha.

Sri Caitanya Mahaprabhu affidò la responsabilità del servizio di Sri Tota Gopinatha al suo più caro associato, Gadadhara Pandita, a cui diede anche lo ksetra-sannyasa. La divinità di Sri Tota Gopinatha è molto bella. Sri Vrindavana Dasa Thakura descrive la bellezza di Sri Tota Gopinatha nel suo Sri Caitanya-Bhagavata come segue:

gadadhara bhavane mohana Gopinatha Achene
ye hena nanda-kumara saksat apane Caitanya
tara kariyachena kole ati pasandi-o se vigraha
dekhe bhule dekhi sri-murali mukha angera
bhangima nityananda ananda asura nahi sima

(Sri Caitanya-Bhagavat Antya 7.114)

“Nella casa di Gadadhara c'è Gopinatha molto attraente. Questa divinità sembra esattamente come il figlio di Nanda stesso è seduto lì. Sri Caitanya Mahaprabhu stesso lo aveva tenuto in grembo. Anche la maggior parte delle persone atee cambierà per vedere questa Divinità. Vedendo la postura del corpo e del viso con il flauto, Lord Nityananda versa lacrime di beatitudine senza limiti ".

PERCHÉ SRI TOTA GOPINATHA È SEDUTO?

La divinità di Sri Tota Gopinatha era precedentemente in forma eretta ed era adorata da Sri Gadadhara Pandita. Ma dopo la partenza del Signore Sri Caitanya Mahaprabhu, Gadai (Gadadhara) si sentì devastato. Il suo corpo si piegò dall'intensa agonia della separazione dal Sua amato Gaura. Sebbene avesse solo 47 anni, Gadadhara divenne magro e poi ancora magro, come un vecchio. Incapace di alzare le braccia, Gadai non poteva né vestire Tota Gopinatha né offrirGli candana e ghirlande di fiori.

Gadadhara pensò che fosse meglio coinvolgere un altro pujari nell'adorazione del Signore. In un sogno quella notte, Tota Gopinatha apparve e disse: “Perché vuoi impegnare un altro pujari nel mio seva? Voglio  che solo tu mi serva. " Gadadhara rispose: "O Prananatha! A causa delle mie condizioni, non posso più alzarmi e servirTi adeguatamente ". Sri Gopinatha disse: “No, insisto che tu solo Mi serva. Se trovi difficoltà, da domani diventerò più basso. "

La mattina dopo, quando Gadadhara entrò nella stanza della Divinità per servire Gopinatha, vide uno spettacolo incredibile. Il Signore misericordioso si era seduto per ricevere il servizio dalle sue mani. Dopo la scomparsa di Sri Gadadhara Pandita, un altro devoto di nome Mamu Thakura si prese cura della divinità di Sri Tota Gopinatha. Il Signore Sri Caitanya Mahaprabhu lo chiamava mamma, che in bengalese significa zio; in Orissa, "zio" è Mamu. Così, tra la gente, fu conosciuto come Mamu Thakura.