Cerca

GTranslate

1° Capitolo

Sul campo di battaglia di Kuruksetra

a. I preparativi per la guerra (1.1-27)

1. Sańjaya informa il Re Dhritarastra che suo figlio Duryodhana sta valutando le forze degli eserciti dei Pandava e dei Kuru. Poi Bhisma e l'esercito dei Kuru soffiano potentemente nelle loro conchiglie dando gioia a Duryodhana. (1.1-13)

2. Nell'altro campo ecco il suono delle conchiglie trascendentali di Krishna e Arjuna, così come quelle delle conchiglie degli altri componenti dell'esercito dei Pandava, che fanno tremare il cuore di Duryodhana. (1.14-19)

3. Poi Arjuna chiede a Krishna di guidare il suo carro tra i due eserciti per osservare i Kuru. Arjuna vede molti parenti e benefattori da entrambi le parti. (1.20-27)

b. Il dilemma di Arjuna (l.28-46)

1. La mente di Arjuna vacilla poiché pensa che a causa di questa battaglia la sua famiglia verrà annientata e anche le tradizioni familiari cesseranno. Vede reazioni peccaminose che lo attendono se uccide i membri della sua famiglia. Preferendo essere ucciso disarmato, piuttosto che combattere, Arjuna con la mente colma d'angoscia, lascia cadere il suo arco e siede sul carro.

Le ragioni di Arjuna per non combattere
(dai capitoli 1 e 2)

1. La compassione: La compassione di Arjuna nei confronti di coloro che sta per uccidere gli impone di non combattere. (1.27-28)

2. Il godimento: Arjuna pensa che non potrà godere del regno se questo è ottenuto al prezzo della vita dei membri della sua famiglia. (1.31-35 e 2.7-8)

3. La distruzione della famiglia: L'irreligione e una prole indesiderata sopraffarranno la famiglia, il compimento dei rituali vedici nella tradizione del varnasrama teminerà, e le porte dell'inferno si schiuderanno sia per la famiglia che per i suoi distruttori. (1.37-43)

4. La santità ed il timore delle reazioni del peccato: Arjuna pensava che godere di una felicità regale non valeva le reazioni peccaminose che derivano dalla distruzione della famiglia e dall'uccisione dei propri superiori. (1.44-45 e 2.5)

5. L'indecisione: Arjuna pensava di non sapere esattamente cos'era meglio, se sconfiggere l'esercito opposto o essere sconfitto. (2.6)

Bhagavad-gita: Il verso del giorno

  • Bhagavad-gita cosi' com'e' - Il Verso di Oggi e': B.G. - 02.41

Ratha Yatra a Milano

rathayatra

Sostieni anche tu il Movimento di Sri Caitanya

Con un piccolo sforzo otterrai un grande risultato!