Cerca

GTranslate

3° Capitolo

Il karma-yoga

a. La confusione: Rinunciare o agire (3.1-2)

Arjuna chiede a Krishna come mai Lui desidera che egli combatta visto che in precedenza Lui aveva condannato l'attività interessata e gli aveva raccomandato il buddhi-yoga, l'uso della propria intelligenza per unirsi al Supremo. Krishna risponde che in realtà Egli ha raccomandato un processo fatto da due stadi: karma e jnana.

b. Combatti! Compi il tuo dovere ma senza attaccamento (3.3-9)

Krishna risponde che poiché l'anima è attiva per natura, la rinuncia all'azione, se il cuore ancora non è puro, è inferiore al compimento dei propri doveri prescritti senza attaccamento. Quindi i Veda ci insegnano a compiere l'attività come sacrificio a Krishna. Così la nostra attività non ci legherà a questo mondo.

c. Dal karma-kanda al karma-yoga (3.10-16)

Se non si riesce a compiere il proprio dovere in modo distaccato, è meglio seguire la sezione karma-kanda dei Veda. Bisogna compiere questi doveri prescritti dai Veda, che prevedono sacrifici, per il piacere di Krishna.

d. Agire per dovere con distacco, per dare l'esempio corretto (3.17-32)

1. E meglio compiere i propri doveri prescritti senza attaccamenti e desideri interessati, come fece il Re Janaka e come fece Krishna stesso. Si deve agire in questo modo allo scopo di dare ad altri il corretto esempio. (17-25)

2. Sebbene l'ignorante svolga i propri doveri con attaccamento, il saggio non dovrebbe turbarlo. L'uomo saggio dovrebbe compiere i suoi doveri senza attaccamento (e con la conoscenza) e così liberarsi. (26-35)

e. Guardarsi dalla lussuria e dalla collera

Guardati dalla lussuria, il nemico peccaminoso dell'anima, che tutto divora. Per mezzo della lussuria situata nei sensi, nella mente, e nell'intelligenza, la conoscenza dell'anima viene coperta. Regolando i sensi e grazie ad un'intelligenza spiritualmente rafforzata, ci si dovrebbe stabilire nella pura identità di servitori di Krishna e conquistare così la lussuria. (36-42)

Bhagavad-gita: Il verso del giorno

  • Bhagavad-gita cosi' com'e' - Il Verso di Oggi e': B.G. - 02.41

Ratha Yatra a Milano

rathayatra

Sostieni anche tu il Movimento di Sri Caitanya

Con un piccolo sforzo otterrai un grande risultato!